El Pilar de la Mola

El Pilar de la Mola | Vacanze a Formentera

El Pilar de la Mola è una piccola località situata nella parte est dell’isola, situata nel punto più alto dell’isola, a circa una decina di chilometri da Sant Ferran. L’unico nucleo abitato dell’area di La Mola è il paesino di El Pilar, formato da una trentina di case disposte intorno alla chiesa parrocchiale, un antico edificio del Settecento.

Situata ad est dell’isola, nel punto più alto di Formentera, El Pilar de la Mola è un piccolo villaggio famoso per il mercatino hippy, per il suo faro e le alte scogliere che offrono un magnifico panorama. Il movimento hippy invase pacificamente queste zone negli anni ’60 ed è in questo luogo che soggiornarono Bob Dylan ed altri personaggi storici che hanno calcato il suolo di Formentera.

La Mola è sicuramente uno dei paesi più tranquilli, dato che è abbastanza distante dai principali centri turistici e dalle spiagge più frequentate. In compenso ci sono degli ottimi ristoranti tra cui la Pequena Isla che offre piatti caratteristici e El Mirador che gode di una magnifica vista.

Il 24 giugno a El Pilar de la Mola c’è la festa di Sant Joan con il tradizionale falò, mentre il 12 ottobre c’è quella della Nuestra Senora del Pilar.

Una delle sue maggiori attrazioni è il mercatino hippy che, in estate, si svolge due volte alla settimana, il mercoledì e la domenica, dalle ore 16 in poi, e che attrae numerose persone da tutta l’isola. Sono circa una cinquantina le bancarelle esposte dagli artigiani dell’isola, alcuni di essi stabilitisi a Formentera negli anni ’60. Qui si può trovare una vasta gamma di gioielli, bigiotteria, borse, dipinti, ceramiche, abbigliamento e tantissimi prodotti creati con materiali naturali, dal legno alla pietra, dal cuoio all’argento.

Questo è più ricco rispetto al mercatino serale di Es Pujols ed inoltre si esibiscono spesso dei gruppi musicali locali nella piccola piazzetta centrale a mosaico, costituita da tantissime mattonelle multiformi di svariati colori, che raffigurano nel centro una colomba della pace.

Un’altra delle attrazioni di questa località è certamente il faro, situato sulle scogliere con un’altezza di 200 metri, dalle quali si può godere di un panorama mozzafiato e di un vertiginoso strapiombo sul mare. Dopo aver visitato il faro si può fare una pausa e fermarsi al bar, situato a pochi metri, dove poter assaggiare salumi e formaggi della zona.

Al lato del Faro è posta una lapide commemorativa in onore dello scrittore Jules Verne che ha ambientato qui il suo romanzo “Le avventure di Hector Servadac”, scritto nel 1877 e che descrive questo luogo come “la fine del mondo”.

Trovandosi nel punto più orientale di Formentera, suggeriamo di venire in questo luogo per ammirare il sorgere del sole. L’incredibile spettacolo dell’alba che si vivrà in questo promontorio non farà certo rimpiangere il sonno perduto.

La zona del faro della Mola è inoltre anche un’importante zona naturalistica e geologica. Proseguendo oltre El Pilar si incontrerà il Molì Vell, un antico mulino a vento, usato per macinare il frumento che veniva coltivato in grande quantità nell’isola. Ancora oggi è custodito da un membro della famiglia che per numerose generazioni lo ha gestito.

Venne costruito oltre due secoli fa, precisamente nel 1778, periodo in cui l’isola cominciava ad essere ripopolata dopo vari anni di abbandono. Questo è l’unico mulino delle isole Pitiuse, ovvero Ibiza e Formentera, che possiede ancora la qualifica di stato funzionante.

El Pilar de la Mola | Vacanze a Formentera

VACANZE A FORMENTERA
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail